Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:06 METEO:GREVE IN CHIANTI11°21°  QuiNews.net
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità sabato 17 aprile 2021 ore 09:28

La mappa per districarsi tra i cantieri

ruspa

Fra opere di messa in sicurezza, sottoservizi e tagli delle alberature ecco quali modifiche avrà la circolazione nelle strade provinciali del Chianti



BAGNO A RIPOLI — Cantieri che proseguono, altri che avviano la loro attività programmata e quello di interesse generale sulla Fipili per ripristinare la carreggiata dopo la frana delle scorse settimane. Vediamoli tutti, i lavori che nella prossima settimana interesseranno le strade, con ripercussioni sulla circolazione, nell'area del Chianti. Iniziando proprio dalla superstrada, dove fino al 24/04/2021 si incontra uno scambio di carreggiata in direzione Firenze nel tratto al chilometro 11,540 sulla corsia di sorpasso della carreggiata in direzione Mare, con rientro al chilometro 9,650.

Sulla strada provinciale 3 Chiantigiana per Val di Greve per caratteristiche geometriche della strada allo scopo di creare condizioni di maggiore sicurezza senso unico alternato nel tratto dal chilometro 11,800 al chilometro 11,850 circa nel comune di Greve in Chianti fino al 31/12/2022.

Sulla strada provinciale 93 Certaldese per avori disistemazione fognaria chiusura al transito veicolare in entrambi i sensi di marcia, nel tratto dal chilometro 1,750 al chilometro 2,200 circa nel comune di San Casciano Val di Pesa fino al 30/04/2021. Resta garantito il transito ai residenti e ai frontisti, ai mezzi delle forze dell'ordine, vigili del fuoco, 118 e altri mezzi di soccorso. Sulla medesima strada per lavori di sistemazione fognaria San Casciano Val di Pesa-Lotto 1 Stralcio 1, c'è la chiusura al transito veicolare in entrambi i sensi di marcia nel tratto dal chilometro 1,350 al chilometro 1,750 circa nel comune di San Casciano Val di Pesa fino al 30/04/2021.

Sulla strada regionale 2 Cassia per lavori di adeguamento barriere stradali, senso unico alternato, nel tratto dal chilometro 268,500 al chilometro 269,900 circa nel comune di Tavarnelle e Barberino fino al 31/03/2021. Ancora per oggi 17 aprile, sulla stessa strada si lavora a taglio e rimozione delle piante con senso unico alternato e chiusura per brevi periodi nel tratto dal chilometro 268,900 al chilometro 269,250 circa nel comune di Barberino e Tavarnelle.

Sulla strada provinciale 68 di Lucolena per lavori di estensione rete gas, senso unico alternato nel tratto dal chilometro 1,150 al chilometro 1,800 circa nel comune di Greve in Chianti fino al 24/03/2021.

Sulla strada provinciale 70 Imprunetana per Pozzolatico per lavori di messa in sicurezza della strada interessata da movimento franoso, senso unico alternato, nel tratto restringimento della carreggiata, dal chilometro 4,500 al chilometro 4,900 circa, nel comune di Impruneta, fino al 31/12/2021 ma in realtà la durata del provvedimento è da definire. Sulla medesima arteria, per lavori di estensione rete gas metano cè una chiusura al transito veicolare in entrambi i sensi di marcia nel tratto dal chilometro 4,235 al chilometro 4,350 circa nel comune di Impruneta fino al 23/04/2021.

Per controllare viabilità e cantieri in area fiorentina clicca qui.

Per controllare viabilità e cantieri in area Empolese clicca qui.

Per controllare viabilità e cantieri nel Mugello clicca qui.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Piccola disavventura per il sindaco di Barberino Tavarnelle che dal casello di Firenze sud è finito a Calenzano. Ha raccontato l'accaduto su Facebook
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS