comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 16°23° 
Domani 16°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
venerdì 05 giugno 2020
corriere tv
Coronavirus, Bersani: «Con centrodestra al governo i cimiteri non sarebbero bastati»

Attualità lunedì 30 marzo 2020 ore 17:30

Oltre centomila euro per fronteggiare l'emergenza

Centinaia le donazioni effettuate alla Onlus dell'Osma da parte di cittadini, associazioni e aziende del territorio ripolese e fiorentino



BAGNO A RIPOLI — Supera i 100mila euro la somma raccolta in pochi giorni grazie al crowdfunding lanciato dalla Fondazione “Santa Maria Annunziata – Diritto alla salute e territorio” Onlus per sostenere l'attività dell'ospedale di Bagno a Ripoli, uno dei centri di riferimento in Toscana per l'emergenza Covid-19. Lo rende noto il Comune di Bagno a Ripoli.

"Un grande contributo di generosità  - sottolinea il Comune in una nota- proviene da bioMérieux Italia, tra le maggiori aziende al mondo nel settore della diagnostica in vitro, che per supportare l'attività dell'ospedale ha effettuato alla Onlus una significativa donazione. Numerose le donazioni dei singoli cittadini e quelle effettuate dal mondo delle associazioni dell'area fiorentina, come l'American School, il Rotary Club Firenze Certosa, i calciatori dell'ASD Tosi, il Calcit Chianti Fiorentino, la Contrada Alfiere di Bagno a Ripoli, il Comitato Vivere all'Antella, l'associazione sportiva di Marina di Candeli, la Filarmonica “Luigi Cherubini”, l'associazione culturale “Cavolo a Merenda”, l'associazione Cinghialai Cacciatori Barberino V.E.

Il Consiglio comunale di Bagno a Ripoli, su iniziativa del presidente Francesco Conti e con decisione unanime da parte di tutti i capigruppo, ha deciso di devolvere alla Fondazione l'intero ammontare dei contributi dei gruppi e della presidenza per l'anno in corso. E una raccolta fondi è stata promossa dall'Ufficio relazioni con il pubblico del Comune tra i dipendenti dell'amministrazione".

“Sono centinaia le donazioni effettuate alla nostra Fondazione, una grande risposta di solidarietà collettiva che ci commuove e che ci permetterà di supportare concretamente il lavoro dei nostri sanitari nella battaglia contro il Coronavirus – spiega il dottor Pietro Dattolo, medico dell'ospedale Santa Maria Annunziata e rappresentante del Consiglio della Onlus dell'Osma -. I fondi raccolti serviranno a finanziare l'acquisto di dispositivi di sicurezza per tutto il personale in prima linea e materiali importantissimi per la cura dei pazienti Covid-19. Un ringraziamento di cuore a tutti coloro che hanno scelto di stare al nostro fianco e a quanti continueranno a donare”.

"Con una parte dei proventi del crowdfunding - prosegue il Comune- la Onlus ha acquistato un respiratore automatico portatile (per un ammontare di circa 22mila euro), già consegnato al reparto di terapia intensiva e rianimazione. Acquistate oltre temila mascherine Ffp2 (di cui 2mila già arrivate), 125 tute protettive (25 già in uso) e due termoscanner per misurare la temperatura.

Ordinati anche venti litri di gel igienizzante per le mani in preparazione all'Istituto Farmaceutico Militare. E attesi a breve anche otto walkie talkie per consentire al personale medico e infermieristico della Terapia Intensiva di comunicare con i colleghi all'esterno. Allo stesso modo, sono stati ordinati dalla Onlus e si attendono per i giorni a venire, sei tablet che consentiranno di mettere in comunicazione i pazienti affetti da Coronavirus con i familiari durante il periodo di degenza e isolamento".

“Aziende importanti, singoli cittadini, istituzioni, associazioni: in questo periodo così difficile per tutti, la generosità diventa un gioco di squadra e la nostra comunità si riscopre più unita che mai – commenta il sindaco Francesco Casini –. Ogni euro donato è un attestato di fiducia e di attaccamento all'ospedale di Santa Maria Annunziata, che anche in questo delicato frangente è un punto di riferimento per la salute a livello regionale. È un modo per essere accanto ai medici, agli infermieri e a tutti gli operatori dell'ospedale impegnati in un'emergenza senza precedenti, significa fornire loro le armi necessarie per combattere questo nemico così ostile e terribile. Oltre a donare, e anche se da lontano, possiamo fare molto per aiutarli a prendersi cura di tutti noi: seguendo le regole, rimanendo a casa il più possibile, limitando al minimo le occasioni di contagio. Grazie di cuore quindi a tutti coloro che hanno dato un contributo di generosità per l'Osma, a chi ancora vorrà continuare a donare, e a tutti coloro che supporteranno questa battaglia con il loro senso di responsabilità”.

E' possibile effettuare una donazione alla Onlus tramite bonifico bancario (intestato a “Santa Maria Annunziata Onlus - Banca di Credito Cooperativo di Pontassieve” - IBAN: IT92Y0873602801000000603338 - Causale: Donazione per acquisto mascherine e altre necessità Emergenza Covid 19 e altre necessità ospedale) oppure tramite PayPal (https://www.paypal.me/osmaonlus?locale.x=it_IT).



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità