comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 15°20° 
Domani 11°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
giovedì 28 maggio 2020
corriere tv
Coronavirus, Crisanti: «L'app Immuni ci farà buttare una montagna di soldi»

Attualità venerdì 04 marzo 2016 ore 21:00

Poste, uno spiraglio per gli sportelli del Chianti

Il ricorso del Comune di Cinigiano, nel grossetano, accolto dal Tribunale amministrativo regionale per la Toscana apre uno spiraglio per le poste nel Chianti



TAVARNELLE VAL DI PESA, — Per gli uffici di Marcialla, San Donato in Poggio, La Romola, Lucolena e Vico d'Elsa i Comuni di Barberino, Greve in Chianti, San Casciano e Tavarnelle avevano presentato analoghi ricorsi.

Nel grossetano a Cinigiano il Tribunale, nella sentenza del 25 febbraio, ha imposto a Poste Italia di mantenere l'apertura dell'ufficio. 

E questo crea un precedente notevole che potrebbe presto tradursi nella riapertura nelle suddette frazioni del Chianti sui quali ricorsi il Tar si pronuncerà il 6 aprile e il 18 maggio prossimi.

Grande soddisfazione è stata espressa dai sindaci dei comuni coinvolti perché la sentenza di Cinigiano rafforza un'azione politica che dal primo giorno della battaglia contrasta in modo condiviso e concertato la volontà di Poste, intenta non a razionalizzare ma a dismettere i servizi postali.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità