Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:GREVE IN CHIANTI12°  QuiNews.net
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni alla Prima della Scala: «Sono incuriosita, è la mia prima volta»

Attualità mercoledì 06 aprile 2016 ore 18:56

Il Comune di San Casciano vara il bilancio 2016

​Investimenti, alta qualità dei servizi e congelamento delle tariffe. Tante buone notizie che emergono dal bilancio 2016



SAN CASCIANO VAL DI PESA — Il bilancio 2016 approvato dall'amministrazione comunale consentirà di abolire la Tasi sulla prima abitazione, ma non solo, ci sarà anche l'esenzione Imu per i terreni agricoli, la riduzione Imu Tasi per alcune categorie di immobili, il divieto di incremento dei tributi, fatta eccezione per la Tari. 

Altre riduzioni, pari al 25 per cento, interessano gli immobili locati a canone concordato.

Gli interventi sono mirati prima di tutto a sostenere la fascia più debole della popolazione, sostenere il tessuto produttivo del territorio, le famiglie e i loro bisogni primari. 

Saranno infatti confermate le agevolazioni per i cittadini che versano in condizioni di difficoltà, le detrazioni per i servizi scolastici e sono stati applicati sconti sulla tassa per il servizio sui rifiuti. 

Per quanto riguarda la Tari e le tariffe del 2016 il documento prevede una riduzione del 2,75 per cento circa per le utenze domestiche e l'1,55 per cento circa per le utenze non domestiche. 

"E' il modo per manifestare concretamente – commenta il sindaco Massimiliano Pescini - vicinanza e prossimità sia alle famiglie, nelle loro sfaccettate esigenze, sia alle attività commerciali e culturali. L'obiettivo principale è quello del mantenimento dei servizi sociali ed educativi e del consolidamento nella qualità dei servizi erogati ai cittadini ed alle famiglie. Un'attenzione particolare alla spesa sociale, educativa, culturale, al potenziamento degli investimenti, al mondo variegato dell'associazionismo e agli obiettivi di promozione turistica del nostro territorio, sempre più aperto e fruibile".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non sarà più necessario recarsi a Firenze per richiedere il rilascio del passaporto, si potrà prenotare il documento on line e ritirarlo in Comune
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Attualità