comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 20°25° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
venerdì 10 luglio 2020
corriere tv
Post Covid, Lamorgese: «In autunno avremo grave crisi economica, c'è rischio concreto di tensioni»

Attualità mercoledì 17 giugno 2020 ore 10:49

Nel metro parco troppi rifiuti per un solo cestino

Una lettrice di QUInews ha segnalato lo stato dell'arte del parco metropolitano tra i comuni di Bagno a Ripoli, Impruneta e Greve in Chianti



FIRENZE — Un parco poco accogliente, colmo di rifiuti e con poca manutenzione, questo è quanto ha trovato una lettrice di QUInews che ha inviato le foto della sua passeggiata a Mondeggi.

"Passeggiando attraverso i percorsi attrezzati di Mondeggi - racconta la lettrice -con enorme rammarico ho riscontrato uno stato generale di abbandono  e mancanza di manutenzione delle aree di sosta all'interno della tenuta ad iniziare dall'abbandono di rifiuti. Spero che si possa dare nuova attenzione ad un parco che potrebbe essere un luogo di bellezza, storia e natura, oltre che di grande civiltà".

L'area che si estende a sud est del capoluogo tra i comuni di Bagno a Ripoli, Impruneta e Greve in Chianti è stata riqualificata nel 2011 dall'allora provincia di Firenze con fondi della Regione Toscana, nell'occasione sono stati realizzati i percorsi tematici che illustrano le peculiarità artistiche della villa, naturalistiche del parco e del bosco compresi gli animali.

La Villa di Mondeggi, costruita nel '400, già messa in vendita dalla Città metropolitana, è al centro di un progetto di recupero travagliato passato attraverso le aule di tribunale. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità