comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 16°23° 
Domani 16°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
venerdì 05 giugno 2020
corriere tv
Coronavirus, Bersani: «Con centrodestra al governo i cimiteri non sarebbero bastati»

Attualità sabato 28 marzo 2020 ore 13:01

Nel Chianti il ritmo dei contagi è stabile

Lo segnalano i sindaci di Greve, San Casciano e Barberino Tavarnelle. Sono 17 in tutto i casi di positività al Covid riscontrati



CHIANTI — Anche il Chianti fa i conti con l'epidemia di coronavirus. L'Unione del Chianti fiorentino fa sapere che, al momento sono 17 i casi positivi registrati sul territorio: 10 uomini e 7 donne tra Greve in Chianti, Barberino Tavarnelle e San Casciano.

Sono i sindaci dei tre Comuni Paolo Sottani, Roberto Ciappi e David Baroncelli, in una nota congiunta, a far sapere che "da qualche giorno la linea dei contagi è ferma. Non sappiamo certamente dire se è iniziata una fase declinante, come ci auguriamo, ma il fatto che la curva di crescita dei nuovi malati sia stabile apre uno spiraglio di luce. E’ un dato incoraggiante e soprattutto dimostra che le misure imposte dal governo con l’obbligo di restare a casa, si rivelano efficaci e ricompensano gli sforzi che ognuno di noi impiega nel quotidiano”.

Questa la distribuzione dei casi sul territorio così come comunicata dall'Unione del Chianti. 

A San Casciano si contano 5 casi di contagio: si tratta di tre cittadini di età compresa tra 15 e 52 anni e 2 cittadine di 42 e 93 anni. 

A Greve in Chianti il dato si equivale nel numero delle donne e degli uomini. Sei i grevigiani affetti da Covid-19, tre donne hanno un’età che oscilla tra i 50 e i 93 anni, il range anagrafico degli uomini va dai 47 agli 82 anni. 

A  Barberino Tavarnelle i dati relativi alla diffusione del contagio fanno emergere 6 casi prevalentemente maschili. Quattro i pazienti Covid la cui età varia tra i 50 e gli 80 anni, le donne hanno 61 e 86 anni.

I sindaci, spiega ancora l'Unione del Chianti, osserveranno un minuto di silenzio per ricordare le vittime dell’epidemia martedì 31 marzo alle ore 12 con le bandiere a mezz’asta



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità