comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 20°25° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
venerdì 10 luglio 2020
corriere tv
Post Covid, Lamorgese: «In autunno avremo grave crisi economica, c'è rischio concreto di tensioni»

Cronaca sabato 20 giugno 2020 ore 14:05

Paura nel Chianti, donna attaccata da un cinghiale

Il presidente di Confagricoltura Toscana Marco Neri commenta l'episodio: “Situazione fuori controllo. Necessarie azioni di contenimento più incisive”



GREVE IN CHIANTI — Una donna e il suo cane sono stati attaccati da un cinghiale a Greve in Chianti. A parte il grande spavento, la donna è rimasta illesa. Il cane invece è stato ferito. Il fatto, secondo quanto riporta la stampa locale, sarebbe avvenuto nel giardino privato della donna.

Commentando l'accaduto, il presidente di Confagricoltura Toscana Marco Neri parla di "tragedia sfiorata" e di una "Situazione fuori controllo".

"Ogni giorno gli agricoltori contano i danni provocati dai cinghiali e dagli ungulati - commenta Neri- Se si aggiungono i problemi gravissimi causati dalla pandemia, possiamo dire che siamo stremati. Il tempo delle parole è finito, vogliamo una soluzione”. 

“La situazione sta degenerando, è fuori controllo - continua Neri - anche a causa dell’allentamento del contenimento provocato delle misure imposte dalla pandemia. La consistenza della popolazione animale è oggettivamente ingestibile, ma è compito della politica trovate una soluzione che esca dai tavoli di confronto e vada a dare supporto e soluzioni ai nostri agricoltori. Apprezziamo la disponibilità della Regione all’ascolto e al confronto, ma sono necessarie azioni di contenimento decisamente più incisive”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità