Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:06 METEO:GREVE IN CHIANTI11°21°  QuiNews.net
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità sabato 10 aprile 2021 ore 18:42

"Zona rossa Covid sacrificio necessario"

medico in ospedale

L'ordine dei medici plaude al provvedimento restrittivo che permarrà fino a sabato prossimo sull'intero territorio provinciale di Firenze



FIRENZE — "Per quanto difficile, condivido la scelta della Regione Toscana, appoggiata anche dalla Città Metropolitana di Firenze, di non passare l'area del fiorentino in zona arancione. Rimanere in rosso è indubbiamente un sacrificio, ma è necessario per la salute delle persone. Una garanzia per i malati Covid e per la tenuta del sistema ospedaliero". Parola di medico, e in particolare del presidente dell'ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Firenze Pietro Dattolo.

Dattolo interviene in merito alla scelta della Regione Toscana: "I problemi, reali e continui, che stanno affrontando i nostri ospedali è evidente che non possano scomparire da un giorno all'altro. La degenza e la terapia per superare la malattia Covid è un percorso che, quando va bene, richiede diversi giorni. E' inevitabile quindi che per rivedere i nostri reparti di nuovo con numeri accettabili e sicuri occorreranno ancora le prossime settimane. In questa situazione d'incertezza, ritornare in zona arancio per la provincia di Firenze sarebbe stato un rischio davvero eccessivo. Già con le restrizioni attuali fatichiamo a contenere l'epidemia. Dobbiamo riuscire a frenare l'aumento di ricoveri".

La salute non trascura la tenuta del sistema socioeconomico: "Naturalmente ci auguriamo per il bene della nostra economia, delle relazioni sociali e della sanità stessa, dentro e fuori dagli ospedali, che l'ondata di contagi diminuisca il prima possibile. E confidiamo - aggiunge Dattolo - che in contemporanea riparta con efficienza la campagna di vaccinazione, grazie all'arrivo di nuove dosi. Fino a quel punto però è inevitabile seguire la strada della responsabilità".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Piccola disavventura per il sindaco di Barberino Tavarnelle che dal casello di Firenze sud è finito a Calenzano. Ha raccontato l'accaduto su Facebook
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità