Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:GREVE IN CHIANTI16°20°  QuiNews.net
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)

Attualità venerdì 31 marzo 2023 ore 16:40

Vola il turismo di Pasqua, metà vacanzieri sono stranieri

turisti a pisa
Le città d'arte sono le mete più gettonate dal turismo di Pasqua

Venti di ottimismo tra gli operatori in vista delle vacanze pasquali. Sono attese 798.000 presenze. Bene il trend per gli altri ponti di primavera



TOSCANA — Vola in Toscana il turismo di Pasqua, con venti di ottimismo tra gli operatori per un'attesa di 798.000 presenze, per poco più della metà in arrivo da paesi esteri, e un incremento di pernottamenti stimato del +9,1%: è quanto emerge dall’indagine realizzata dal Centro studi turistici di Firenze per Toscana Promozione turistica su un campione di 528 strutture ricettive.

Secondo le indicazioni del campione, la crescita nei pernottamenti è composta per il +3,8% da turisti italiani e per il +15% da stranieri. In valore assoluto, nella settimana pasquale le presenze stimate ammonteranno a 798.000, di cui 398.000 di turisti italiani (49,8%) e 400.000 stranieri (50,2%).

L'aumento dei vacanzieri in arrivo dall'estero vede come traino l'incremento nel numero di tedeschi, statunitensi, svizzeri, francesi e britannici. In crescita anche le prenotazioni dei turisti provenienti da Belgio, Austria, Paesi Bassi, Spagna e Polonia.

Ancora una volta saranno le città d’arte ad attirare la quota maggiore di mercato (+15,2%). Un’altra parte consistente del flusso si riverserà nelle località della campagna e di collina (+8,3%) e in montagna (+8,6%). Moderatamente positiva, invece, la percezione degli imprenditori della costa (+3,5%), delle località termali (+2,7%) e delle aree legate ad altri tipi di interesse (+2,8%). 

Gli aumenti più consistenti sono previsti nelle strutture alberghiere (+12,1%), rispetto all’extralberghiero per il quale si stima il +5,3%.

Ma il trend positivo della settimana pasquale, secondo il campione del Centro studi turistici, dovrebbe continuare per i prossimi ponti di primavera: il 53,2% del campione ha segnalato aspettative di aumento dei flussi, mentre il 41,2% è convinto di poter registrare gli stessi risultati dello scorso anno. Le indicazioni di diminuzione dei flussi sono state rilevate solo nel 5,6% delle risposte.

Soddisfazione giunge dall'assessore regionale a economia e turismo Leonardo Marras, che sottolinea come le "stime molto positive" rafforzino "il trend favorevole di quest’ultimo periodo”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno