comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 18°25° 
Domani 15°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
domenica 07 giugno 2020
corriere tv
Quattro domande per Bonafede: la video-petizione di magistrati e avvocati

Cronaca giovedì 14 maggio 2020 ore 10:25

Pota la vigna e incendia 400 metri di bosco

In foto il controllo dei carabinieri forestali

Un agricoltore ha dato fuoco agli scarti della potatura, sul posto sono intervenuti i carabinieri forestali ed i volontari dell'antincendio boschivo



SAN CASCIANO — I carabinieri della forestale di San Casciano in Val di Pesa, su segnalazione della Sala Operativa Unificata Permanente della Regione Toscana, si sono recati in località San Pancrazio, dove una persona, contravvenendo alle disposizioni impartite con ordinanza regionale, che vieta l'abbruciamento di residui vegetali derivanti da attività agricole, aveva acceso un fuoco per bruciare i residui di potatura di una vigna, causando un incendio boschivo per una estensione di quattrocento metri quadrati di cespugliato, confinante con il bosco.

Per lo spegnimento è dovuta intervenire una squadra di volontari antincendio boschivo, il cui tempestivo operato ha evitato che il fuoco si propagasse al bosco limitrofo, con conseguenze sicuramente gravi per l’ecosistema



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità