comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 22°33° 
Domani 24°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
sabato 08 agosto 2020
corriere tv
Il ballo dei marinai dopo il giuramento

Attualità mercoledì 12 febbraio 2020 ore 10:28

Gli indizi nei rifiuti abbandonati

Gli ispettori ambientali smascherano i trasgressori. Tra le aree più critiche lo svincolo del raccordo autostradale Firenze Siena



SAN CASCIANO — Gli indizi contenuti nei sacchetti dei rifiuti inchiodano i trasgressori. Gli ispettori ambientali sono riusciti a identificarne cinque. 800 euro circa è l'importo complessivo delle sanzioni.

Nella 'retata' dell'immondizia è stato pizzicato sia chi ha abbandonato i propri rifiuti in aree non deputate al conferimento e chi non ha rispettato i criteri per differenziare correttamente e ha mescolato in maniera indistinta plastica, vetro, carta e organico.

Dopo essere risaliti all'identità dei trasgressori attraverso il ritrovamento di alcuni indizi contenuti nella spazzatura, gli ispettori hanno svolto le loro funzioni di accertamento delle violazioni in base a quanto previsto dalla legge (Codice dell’Ambiente e Regolamenti), in collaborazione con gli agenti della Polizia locale dell’Unione comunale del Chianti fiorentino.
“Nella sola giornata di ieri - spiega l'assessore all'Ambiente Consuelo Cavallini - sono stati quattro gli abbandoni di rifiuti rilevati nelle aree del capoluogo che registrano maggiormente questo fenomeno, in viale Pertini e in prossimità dello svincolo del raccordo autostradale Firenze-Siena, dove spesso si accumulano rifiuti lasciati irresponsabilmente per la strada, e un sacchetto non differenziato lungo il viale Europa vicino al supermercato Coop". 

Il risultato di questo giro di vite contro l’inciviltà che il Comune di San Casciano porta avanti in collaborazione con il gestore della raccolta rifiuti Alia nasce dalla richiesta che l’assessore Cavallini ha effettuato per il rafforzamento del numero dei passaggi e dei controlli sul territorio da parte degli ispettori ambientali. "Continueremo a tenere alta la soglia di attenzione - prosegue l'assessore Cavallini - verso quei cittadini che con le loro azioni irrispettose, anche a danno di chi al contrario dimostra di avere a cuore il luogo in cui abita, sporcano e deturpano l'immagine e la qualità ambientale del nostro paesaggio”. 

“Tenere pulito il territorio e far rispettare regole è uno dei punti cardine delle nostre politiche ambientali – conclude il sindaco Roberto Ciappi - agli interventi di prevenzione, sensibilizzazione e informazione che rivolgiamo alla cittadinanza periodicamente è necessario accompagnare un’azione di controllo mirata che garantisce una puntuale attuazione del sistema di raccolta differenziata”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità