QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 22° 
Domani 18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
domenica 24 marzo 2019

Attualità giovedì 03 gennaio 2019 ore 09:40

​Il viaggio in collina della Befana chiantigiana

Tutti gli eventi dell'Epifania nei Comuni di Greve, San Casciano e Barberino Tavarnelle. Calze e doni per tutti i bambini



GREVE IN CHIANTI — Calze e doni per tutti i bambini, spettacoli e rievocazioni, eventi sportivi e teatrali. Ecco tutti gli eventi dell'Epifania in programma nei Comuni di Greve, San Casciano e Barberino Tavarnelle tra il 5 e il 6 gennaio


A Greve in Chianti la scopa volante porterà la Befana nel cuore del Chianti, a Lucolena, alle pendici del monte San Michele, San Polo e Greve. Una domenica, quella del 6 gennaio, densa di impegni e luoghi da visitare. La giornata inizia alle 11 presso la chiesa di Santo Stefano con la celebrazione della Santa Messa e la Processione del Presepe vivente e l’arrivo dei Re Magi che sfileranno in piazza Anichini. I quadri che incorniciano la nascita di Gesù bambino prendono vita anche a San Polo presso lo spazio della Cappellina alle ore 15. La processione del Presepe vivente, iniziativa curata dalla parrocchia, attraverserà il paese fino alla Chiesa di San Polo a Ema. Seguirà il concerto del Coro parrocchiale di San Polo. Il pomeriggio dalle ore 17,30 la chiesa di Santa Croce a Greve in Chianti ospiterà il concerto “Navidad Nostra”. Ad esibirsi sarà il Coro polifonico del Chianti per coro, percussioni, chitarra e pianoforte, diretto dal maestro Elena Superti. Fino al 6 gennaio rimarrà aperta in piazza Vassallo, a Greve, la pista di pattinaggio su ghiaccio.

Anche le famiglie di San Casciano avranno l'opportunità di rivivere l'atmosfera dell'Epifania con la rievocazione della Natività e la Cavalcata dei Re Magi che attraverseranno il centro storico, partendo da via San Francesco, per giungere all'antica pieve di Santa Cecilia a Decimo. E’ negli spazi circostanti interni ed esterni e negli ambienti della Canonica, adiacenti all’edificio millenario, che è stata allestita, per la seconda giornata di apertura al pubblico, la Sacra Famiglia e i tableaux vivants del presepio, organizzati e ideati dalla Propositura di San Cassiano, la chiesa centrale di San Casciano, e da oltre 120 volontari, protagonisti della spettacolare messa in scena come comparse ed esecutori artigianali. L’iniziativa, in programma domenica 6 gennaio dalle ore 15.30 alle ore 19, vede la collaborazione e la partecipazione attiva delle Contrade sancascianesi, della Pro Loco e del Comune di San Casciano. Nelle frazioni, Mercatale e Cerbaia, la Befana farà il suo ingresso trionfale nei Circoli Arci e Mcl tra sabato 5 e domenica 6. E, per la gioia dei più piccoli, una Befana anticipataria sarà di scena al Cinema Teatro Everest sabato 5 gennaio alle ore 16 con Le Compagnie Teatrali Lavori in corso e Oragiovanissimi che si esibiranno nello spettacolo “Le novelle di Nonno Epifanio”. L’evento, ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, è organizzato dal Circolo Acli e dall’Oratorio di San Casciano. Non mancherà la sorpresa finale con la consegna delle calze a tutti i partecipanti.

Tanti gli appuntamenti che riservano una pista di atterraggio diversa, sportiva, teatrale, tradizionale e danzante, per ogni borgo e frazione nel Comune di Barberino Tavarnelle. Sarà allegra e ballerina nella sala del Circolo ricreativo Arci La Rampa di Tavarnelle dove il 6 gennaio, alle ore 16.30, è stato organizzato uno spettacolo di intrattenimento e animazione rivolto ai bambini. Alla stessa ora il viaggio della simpatica vecchietta si soffermerà nel borgo medievale di San Donato in Poggio, in occasione della premiazione della mostra dedicata ai Presepi di San Donato, realizzati dagli studenti dell'Istituto comprensivo di Barberino e Tavarnelle Don Milani e dai cittadini a cura della Pro Loco di San Donato in Poggio. Un campo sportivo è pronto ad accogliere il tradizionale trofeo della Befana Chianti Volley. Giunge alla decima edizione la kermesse sportiva che si terrà dalle ore 10 alle ore 18 nella palestra comunale Luigi Biagi di via Allende, il cui ricavato sarà devoluto a favore di alcuni progetti di solidarietà attraverso la sezione soci Unicoop Firenze Tavarnelle e la Fondazione Il Cuore si scioglie Onlus. Per concludere la Befana aprirà il sipario sui "Fiori di Sambuca", la dodicesima edizione della rassegna teatrale promossa dall'Unione comunale del Chianti fiorentino, diretta da Italo Pecoretti e allestita nella sala Don Bruni del Circolo Mcl di Sambuca. Nella calza dell’amabile vecchietta uno spettacolo di burattini a guanto, “Le orecchie di Zio Coniglio”, presentato dalla compagnia Il Bernoccolo, in programma alle ore 17.15. Ingresso libero. Il pomeriggio si concluderà con la distribuzione delle calze a tutti i bambini a cura della Pro Loco di Sambuca. Anche a Tavarnelle la Befana proverà ad indossare i pattini e a scivolare sul lago di ghiaccio allestito in piazza Matteotti. La pista è aperta fino a domenica 6 gennaio.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità