comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 16°22° 
Domani 17°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
sabato 06 giugno 2020
corriere tv
Maltempo nel Bolognese: strade come torrenti a Granaglione

Attualità giovedì 16 aprile 2020 ore 16:53

Dalla spesa a domicilio al supporto psicologico

Emergenza Coronavirus, il lavoro degli assessori al sociale del Chianti Trentanovi, Masti e Scarpelli: "Interventi per intercettare le necessità”



GREVE IN CHIANTI — Misure, servizi e opportunità a sostegno dei cittadini e delle fasce più deboli della popolazione. Sono diversificati gli strumenti attivi nei territori dell’Unione comunale del Chianti fiorentino con i quali far fronte ai risvolti sociali ed economici dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19. Le attività messe in campo dai Comuni dell’Unione del Chianti fiorentino spaziano dalla solidarietà alimentare attraverso l’erogazione dei buoni spesa alla consegna della spesa e dei farmaci a domicilio nei confronti degli anziani, dall’attivazione di conti correnti e di campagne di raccolta fondi online per i soggetti in difficoltà alla diffusione di vari servizi telefonici e digitali di assistenza informativa e consulenza psicologica.

“I bisogni crescono quotidianamente nel nostro territorio, come dimostra il numero delle richieste di aiuto da parte dei cittadini che si trovano improvvisamente a fare i conti con gli effetti e l’impatto negativo del lockdown della crisi epidemiologica - dichiarano gli assessori alle Politiche sociali Giacomo Trentanovi, Elisabetta Masti e Ilary Scarpelli - stiamo lavorando ormai da settimane nell’organizzare in rete i tanti interventi che vanno nella direzione di intercettare le necessità e sostenerle in maniera puntuale”. Oltre alla distribuzione in corso dei buoni spesa, il supporto economico per l'acquisto di generi di prima necessità destinato alle famiglie che ne hanno bisogno, i Comuni di Barberino Tavarnelle, Greve e San Casciano sono impegnati nella consegna della spesa e dei farmaci a domicilio, un servizio che supporta le persone anziane, effettuato dai volontari incaricati dai Comuni e nella distribuzione dei pacchi alimentari in stretta collaborazione con le associazioni del territorio.

“Di fondamentale importanza è anche lo strumento di Assistenza della Zona fiorentina sud est - proseguono gli assessori - un servizio rivolto ad anziani fragili e con disabilità che comprende informazioni e raccolta segnalazioni, sostegno e compagnia telefonica, sorveglianza attiva, informazioni sui comportamenti da adottare e attivazione degli esercizi commerciali per la consegna a domicilio dei beni di prima necessità”. Per chi volesse usufruirne i contatti sono: cell. 334 6754365, cell. 334 6083202.

Altro intervento è il supporto informativo e psicologico. “Si tratta della linea di supporto psicologico attivata con l’obiettivo di affiancare i cittadini che versano in difficoltà a causa dell'isolamento e della reclusione forzata – spiegano gli assessori - un aiuto concreto condotto da professionisti a disposizione della comunità”. Linea telefonica informativa: cell. 331 6826935. Linea telefonica per il supporto psicologico: tel. 055 3282200. Assistenza psicologica Protezione civile regionale: 800.909685 e da cellulare 055.4382530.

Inoltre, seguendo modalità telematiche e on line le amministrazioni dell’Unione comunale del Chianti fiorentino hanno aperto conti correnti solidali e raccolte crowdfounding per integrare le risorse, assegnate dallo Stato, ad ulteriori fondi da destinare alle esigenze più urgenti che emergono dai territori. “Investiamo sulla rete della solidarietà, sulla forza della comunità necessaria a combattere le fragilità sociali - concludono gli assessori - ringraziamo coloro che hanno donato e quanti dimostreranno la loro generosità. Aiutateci ad aiutarvi".

A Barberino Tavarnelle si può donare sul conto corrente IBAN IT 83 Z 08425 05755 000040590770.

A Greve in Chianti le donazioni possono essere effettuate sul conto corrente IBAN: IT25Z 03069 37898 100000300014.

A San Casciano in Val di Pesa il Comune ha avviato una campagna di crowdfounding insieme alla Festa del Volontariato sancascianese “aiutiAMOsancasciano”. Per donare collegarsi al link:

https://www.gofundme.com/mvc.php?route=homepage_norma/search&term=aiutiamosancasciano.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità