comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 18°25° 
Domani 15°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
domenica 07 giugno 2020
corriere tv
Quattro domande per Bonafede: la video-petizione di magistrati e avvocati

Attualità lunedì 11 maggio 2020 ore 11:08

Covid, accolte 600 domande di buoni spesa

Oltre mille le richieste di accesso al sussidio presentate tra Barberino Tavarnelle, San Casciano e Greve dall'inizio dell'emergenza



CHIANTI — Da quando è stato attivato il provvedimento sui buoni spesa per aiutare le famiglie in crisi per l'emergenza Covid a reperire i generi di prima necessità, i tre Comuni del Chianti hanno ricevuto oltre 1.000 domande, 600 delle quali sono state accolte. I dati sono quelli del bilancio redatto dai Comuni di Barberino Tavarnelle, Greve in Chianti e San Casciano. 

Alcune delle domande, si legge in una nota congiunta delle amministrazioni chiantigiane, non sono state accolte perché presentate più volte oppure perché mancanti dei requisiti necessari all'attivazione dei buoni spesa. 

Un grande ruolo, si legge nella stessa nota, lo hanno rivestito le associazioni di volontariato. L'Unione del Chianti ha poi realizzato la campagna diffusa La spesa che non ti lascia solo” che, si legge, "ha offerto un contributo concreto a coloro che sono stati colpiti dall’emergenza del Coronavirus dal punto di vista economico e sociale".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità