comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 23°24° 
Domani 16°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
lunedì 03 agosto 2020
corriere tv
In auto sul nuovo ponte di Genova: «Lavorare in quarantena è stata dura, ma non ci siamo mai fermati»

Attualità giovedì 23 luglio 2020 ore 09:10

Poste, riaperture progressive

Durante un incontro con Anci i rappresentanti di Poste hanno spiegato i motivi della chiusura temporanea di alcuni uffici



FIRENZE — Confronto tra Anci e Poste Italiane sulla riduzione dei servizi a causa dell'emergenza Covid, che aveva provocato le proteste di diversi Comuni, soprattutto i più piccoli e i montani. Poste ha assicurato che tutti gli uffici riapriranno.


"Poste  - sottolinea Anci in una nota- ha ribadito l'impegno a mantenere la presenza sul territorio, soprattutto nei piccoli Comuni: è stato assicurato che non è previsto nessun piano di riduzione degli uffici postali. Quando alla chiusura temporanea (parziale o totale) di alcuni uffici nei centri minori, i rappresentanti di Poste hanno spiegato che è stata dovuta a difficoltà logistiche legate al rispetto della normativa Covid; l'azienda sta seguendo un piano di riaperture progressive, che porteranno nel giro di qualche settimana alla riapertura di tutti gli uffici con orari e servizi in vigore nella pre-emergenza".

In rappresentanza di Anci hanno preso parte all'incontro il presidente e sindaco di Prato Matteo Biffoni, il sindaco di San Marcello-Piteglio Luca Marmo, la sindaca di Laterina-Pergine Valdarno Simona Neri, il sindaco di Sorano Pierandrea Vanni e Raffaella Mariani sindaca di San Romano in Garfagnana. Per Poste hanno partecipato i responsabili della Macro Area Centro Nord.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità