QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 10° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
venerdì 24 gennaio 2020

Attualità martedì 16 settembre 2014 ore 14:44

Scuole, interventi a tempo di record

Operai del Comune al lavoro anche domenica per permettere la regolare apertura alle scuole “Chicchi di Sole” e “Marcondirondirondello”



GAIOLE IN CHIANTI — E' stato un rientro regolare quello avvenuto ieri, primo giorno di scuole, per i bambini di Gaiole in Chianti iscritti alla scuola dell’infanzia “Chicchi di Sole” e all’asilo nido “Marcondirondirondello”, dove nei giorni scorsi sono stati effettuati alcuni interventi di manutenzione straordinaria a seguito di infiltrazioni rilevate nei mesi scorsi. Prima del loro inizio, i lavori erano stati illustrati ai genitori dei bambini interessati nel corso di un incontro pubblico convocato dal sindaco Michele Pescini.

“Gli interventi di manutenzione - spiega il sindaco di Gaiole in Chianti, Michele Pescini - sono iniziati lo scorso giovedì dopo aver completato l’iter di perizie e sopralluoghi disposti dal Tribunale, che ha riconosciuto la procedura d'urgenza per permettere ai bambini di rientrare regolarmente nelle aule alla ripresa dell’anno scolastico. La prima parte degli interventi necessari all'apertura si è conclusa a tempo di record nella giornata di domenica, grazie all’impegno e alla competenza dell'ingegnere Marchetti Rossi, progettista e direttore dei lavori di ripristino, e alla ditta esecutrice Campigli Legnami, che, insieme all’ufficio tecnico e alla squadra esterna degli operai comunali, hanno lavorato anche nel fine settimana rendendo possibile quello che sembrava un miracolo. A tutti loro va il mio sincero ringraziamento”.

Grazie a questo intervento straordinario gli spazi principali della scuola sono tornati pienamente agibili e in totale sicurezza ed entro la prossima settimana si concluderanno definitivamente tutti gli interventi di manutenzione ancora in corso.

“L’intervento – ha concluso il sindaco Pescini - conta, al momento, su risorse proprie del Comune, che ha impegnato parte del proprio avanzo di amministrazione 2013, che ammonta a 166 mila euro, per coprire una spesa che, al termine del percorso giuridico che abbiamo intrapreso, sarà risarcita a tutta la comunità di Gaiole in Chianti da chi ha danneggiato una delle nostre opere pubbliche più importanti, mirata a investire sulle generazioni future, sulla loro formazione e sulla loro sicurezza”.



Tag

Virus Cina, Speranza: "Faremo tutto il possibile"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità