Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:GREVE IN CHIANTI19°  QuiNews.net
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
venerdì 26 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Funerali di Stato per Attanasio e Iacovacci: la moglie dell'ambasciatore in prima fila con le figlie

Attualità domenica 14 febbraio 2021 ore 09:29

Nuova sede per la Pro Loco nel centro storico

Ha apertole porte la nuova sede del punto di accoglienza e informazioni turistiche, uno spazio curato dalla Pro Loco nel cuore storico della città



SAN CASCIANO IN VAL DI PESA — Il Chianti riparte dal turismo, si sono accese questa mattina le luci della nuova sede della Pro Loco, guidata dalla presidente Maria Rosaria Malatesta. Primo passo l’apertura del nuovo spazio, situato in via IV Novembre 130 che, oltre alla sede della Pro Loco accoglie il quartier generale dell’ufficio informazioni turistiche, accessibile anche da via Cassia.

“La Pro Loco di San Casciano, costituita da giovani, esperti nel settore ambientale, artigiani, organizzatori di eventi, operatori dell’accoglienza - ha dichiarato il sindaco Roberto Ciappi - è una risorsa fondamentale per il rilancio turistico-culturale del nostro territorio, la nuova sede, accogliente, confortevole, arredata con gusto, offre l’opportunità di orientare, promuovere e valorizzare i punti di interesse in una posizione strategica, visibile dall’ingresso del paese. La Pro Loco è un biglietto da visita che saprà rappresentare al meglio le vocazioni e le potenzialità di San Casciano e tutto il Chianti”. 

I nuovi locali sono già una vetrina, arredati con oggetti e mobili fatti a mano dagli artigiani del territorio.

Maria Rosaria Malatesta ha detto “Un obiettivo messo a segno nell’anno della pandemia, con tutte le difficoltà che ne sono derivate sul piano sanitario, economico e sociale è lo stimolo ad intraprendere una nuova avventura che nasce dall’amore per il nostro territorio e dall’attività che svolgiamo volontariamente per la valorizzazione delle sue peculiarità. Abbiamo il privilegio di vivere in un territorio di grande pregio a livello mondiale, ognuno di noi continuerà a farsi testimone di esperienze, a mettere a disposizione competenze ed energie per accogliere il visitatore e rendere unico il suo viaggio alla ricerca dell’anima più autentica del Chianti”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca