comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:GREVE IN CHIANTI11°  QuiNews.net
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
sabato 05 dicembre 2020
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo, neve in Liguria: in azione le squadre di soccorso della Protezione civile

Attualità venerdì 30 ottobre 2020 ore 16:38

Per quest'anno niente zucche, appello ai giovani

I sindaci dei Comuni del Chianti hanno chiesto in particolare ai ragazzi di non creare assembramenti in occasione della ricorrenza di Halloween



GREVE IN CHIANTI — Per quest'anno se ne può fare a meno e i sindaci dei Comuni del Chianti lo hanno detto ai giovani, chiedendo loro di rinunciare agli assembramenti in maschera abitualmente imbastiti per chiedere dolci o scherzi come vuole la ricorrenza importata dall'America che da un po' di anni anche da noi si è imposta. Troppo alto il rischio di contagio.

Questo l'appello dei sindaci Paolo Sottani (Greve in Chianti), Roberto Ciappi (San Casciano) e David Baroncelli (Barberino Tavarnelle):

“Cari ragazzi, purtroppo quest’anno dobbiamo rinunciare a fare festa nel rispetto di quanto disposto dal Dpcm, i nostri comportamenti giornalieri devono avere quale priorità la tutela della salute, la nostra e quella degli altri, pensando ai più fragili, e mirare alla scrupolosa osservanza delle regole. Non possiamo raggrupparci nei luoghi pubblici e all’esterno, non possiamo andare in giro e favorire la formazione di assembramenti soprattutto durante le festività e le ricorrenze, come quella di Halloween. Il virus in questo momento corre più di noi, purtroppo. E’ un dato che dobbiamo tenere ben presente e mai trascurare. Gli aggiornamenti che riceviamo quotidianamente sui numeri del contagio parlano chiaro: la situazione non migliora dal punto di vista della trasmissione epidemiologica e ci obbliga a tenere alta la guardia in ogni aspetto della nostra vita. Per questo ci appelliamo nuovamente all’impegno civico delle nostre comunità e al senso di responsabilità dei più giovani allo scopo di eliminare tutti quei comportamenti che possono esporre in particolare i soggetti deboli al rischio del contagio. Poche regole da mettere in pratica perché necessarie alla difesa della vita. Rispettiamo il distanziamento, indossiamo le mascherine, igienizziamo frequentemente le mani con la soluzione idroalcolica". 

Nel fine settimana i controlli saranno serrati per assicurare il rispetto delle norme. 



Tag

Programmazione Cinema Farmacie di turno


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità