QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 15° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
martedì 12 novembre 2019

Spettacoli sabato 24 gennaio 2015 ore 11:00

"Di cosa parliamo quando parliamo" all'Antella

Sabato 24 e domenica 25 gennaio, doppio appuntamento al Teatro di Antella con lo spettacolo dedicato ad Anne Frank e "Il Garage Ermetico"



BAGNO A RIPOLI — Sabato 24 gennaio alle 21, in occasione del  Giorno della Memoria andrà in scena lo spettacolo di Nathan Englanderi, con Michele e Monica Hagen, Igina Leoni e David Liscia. A cura di Riccardo Massai. 

Trama: si respira un’aria antica in questo pezzo per il teatro tratto dall’ultima raccolta di racconti di Nathan Englander, autore nato a New York nel 1970 ma trasferitosi giovanissimo in Israele per diversi anni, per poi ritornare negli Stati Uniti, dove vive tutt’oggi. C’è il grottesco di Gogol’ e l’ineludibilità di Kafka, l’intelligenza caustica di Philip Roth e intorno a tutto, incontenibile, liberatoria, un po’ sacrilega, una sonora risata. Due coppie diversissime fra loroebrei ortodossi residenti a Gerusalemme gli uni, americani non praticanti gli altri – siedono intorno a un tavolo e, tra i fumi dell’alcol e della marijuana, discutono, non di amore e incomunicabilità, come nell’illustre antecedente carveriano, ma di identità e fede. Fino alla prova che scuote le certezze, il gioco di Anne Frank: in caso di un secondo Olocausto, quale Gentile mi sottrarrà al mio destino?. Perché esserci: Perché la lettura di un grande autore ebreo contemporaneo su un tema sempre attuale può arricchire di una prospettiva diversa da come, invece, la maggioranza intende farci credere.


Domenica 25 gennaio, alle 19, quarto appuntamento con Il Garage ermetico. Programma sperimentale di divulgazione culturale radiofonico e ora anche teatrale con Lorenzo Carcasci, Irene Guerrini, Pietro Massai e Leonardo Monfardini. Il Garage Ermetico è un esperimento di un gruppo di ragazzi  iniziato sulla web radio che ha voglia di avvicinare due mondi apparentemente distanti. Il ticchettio frenetico dell’orologio del Bianconiglio segnerà l’ora in cui sarete catapultati in un campo di battaglia sguainando una spada, sorvolati da dragoni e qualche secondo dopo ascolterete ad occhi chiusi la grande ruota nel cielo notturno dei Pink Floyd per capire che la morte non fa così paura: un nuovo modo di leggere quello che si pensava di conoscere, sorridendo, commuovendosi, ma soprattutto accendendo la mente



Tag

Meloni: "Draghi al Colle? Not in my name"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità