Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:21 METEO:GREVE IN CHIANTI11°21°  QuiNews.net
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità martedì 05 maggio 2020 ore 15:00

Parchi e giardini aperti, ecco dove si può andare

Il Comune ha reso noto in maniera dettagliata quali sono le aree verdi acccessibili nella Fase 2. Restano serrate le aree gioco



BARBERINO TAVARNELLE — Cimiteri, parchi e giardini pubblici riaprono ma ancora non si può andare dappertutto. Lo ha spiegato chiaramente il sindaco di Barberino Tavarnelle David Baroncelli all'avvio della nuova fase dell'emergenza Coronavirus. "Il punto fondamentale - ha detto Baroncelli - è la riapertura dei parchi ma non delle aree gioco dove sono presenti oggetti e attrezzi ludici, dedicati al divertimento dei più piccoli. Queste ultime infatti sono delimitate e interdette al pubblico per contrastare e prevenire il rischio di assembramenti dovuti all'eventuale compresenza di famiglie con bambini". 

Obbligatorio, quando ci si reca nelle zone accessibili, indossare la mascherina e osservare le regole sul distanziamento sociale per evitare il rischio di contagio. 

Ecco nel dettaglio quali sono le aree verdi aperte. 

“A Tavarnelle - specifica il sindaco - sono aperti i giardini di piazza Matteotti, piazza Caduti nei lager e il Parco della Rimembranza, restano chiusi invece i giardini di via Aldo Moro, il Parco del Mocale e la Pineta di Tavarnelle, per quanto riguarda piazza della Repubblica viene chiusa parzialmente ovvero soltanto la zona delle aree gioco" 

"A Barberino riaprono i giardini di piazza Mazzini, la pineta di Barberino ad eccezione della porzione che accoglie lo spazio gioco e la pista di pattinaggio, presenti all'interno dell'area, stessa cosa per i giardini di via Aldo Moro come per quelli di via di Bustecca parzialmente chiusi; sono interdetti anche i giardini di via di Novoli, mentre sono aperti quelli di via Becattelli. A Marcialla piazza Brandi torna ad essere fruibile mentre resta chiusa al pubblico la porzione dello spazio gioco, stesso criterio per i giardini di via I Maggio. Proseguendo con le frazioni a Sambuca i giardini di via Giovanni XXIII sono interamente chiusi, l'accesso è consentito solo al fontanello e alla parte pavimentata di piazza Gramsci con le panchine dove è possibile sedersi, mantenendo le distanze di sicurezza. Il parco dell'Abate e anch'esso fruibile, eccezion fatta per il campetto da calcio che non può essere frequentato, come anche la pista di pattinaggio del campo sportivo di Sambuca, presente lungo La Pesa. Sono aperti i giardini di Badia mentre l'area con i tavoli da picnic e i giochi del Parco della Romita è chiusa, tutto il resto dell'area riapre al pubblico, stessa cosa per i giardini di Noce dove vengono interdette le aree per bambini. A San Donato in Poggio è chiuso lo spazio gioco di via Senese sotto le mura, la parte il Torrino e la lapide dei caduti è aperta, il parco di via Boccaccio è chiuso, ovvero è consentito solo il passaggio da via Senese e via Boccaccio, stessa cosa per la zona verde di via Fratelli Cervi, aperta soltanto nell’area in cui non sono presenti i giochi, tutte le altre piazze di San Donato sono aperte, come piazza Pertini, piazza Einaudi e piazza del Pozzo nuovo. E ancora per quanto riguarda Monsanto piazza Cianferoni è chiusa solo nella porzione dell'area giochi, interdetto anche il parco di via di Relle. A Vico sono aperti tutti gli spazi verdi, in via della Villa sono chiuse le zone gioco, spazi in cui è possibile che si formino gli assembramenti. A Tignano i giardini restano chiusi".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Piccola disavventura per il sindaco di Barberino Tavarnelle che dal casello di Firenze sud è finito a Calenzano. Ha raccontato l'accaduto su Facebook
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità