QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 23° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
mercoledì 20 settembre 2017

Attualità venerdì 07 luglio 2017 ore 10:20

Il Chianti modello di Smart City

Wi-Fi nelle aree pubbliche, digital signage, reti civiche rinnovate e una nuova App per ridurre le distanze tra cittadini ed ente pubblico

TAVARNELLE — Wi-Fi esteso nelle aree pubbliche, digital signage, reti civiche rinnovate e una nuova App capace di ridurre le distanze tra cittadini ed ente pubblico. Il Chianti si innova e sperimenta i vantaggi del mondo digitale applicato alla pubblica amministrazione. Tanti gli interventi messi in campo dai territori dell'Unione comunale del Chianti fiorentino in materia di innovazione tecnologica, ispirati al modello della smart city che si sta affermando nell'ambito della Città Metropolitana. 

I Comuni di Barberino Val d'Elsa, Greve in Chianti, San Casciano e Tavarnelle Val di Pesa diventano sempre più 2.0, vicini ai cittadini e in grado di attivare nuove forme di dialogo e comunicazione che agevolino l'accesso diretto ai servizi e alle informazioni relative alle attività amministrative e istituzionali. Grazie alla collaborazione e alla convenzione stipulata con il Comune di Firenze è possibile avvalersi, per l'accesso ad internet in modalità wireless, di un’unica rete wifi dell'area fiorentina “Firenze WiFi”. La navigazione è free con disponibilità di tempo e consumo giga limitati per la giornata.

“Abbiamo provveduto all'installazione di una serie di hot spot – spiega il vicesindaco Davide Venturini – nel capoluogo, in piazza Matteotti e presso il Centro Giovani e a San Donato in Poggio presso il prestigioso Palazzo Malaspina”. “E' con questo importante passo in avanti che Tavarnelle fa da apripista – aggiunge il vicesindaco – ad un progetto che si estenderà anche agli altri Comuni aderenti all'Unione, con la realizzazione di infrastrutture che determineranno importanti e trasversali benefici anche sul fronte dell'accoglienza turistica”.

Il digital signage, che consiste nell’installazione di schermi per la proiezione di contenuti comunicativi, approda a Tavarnelle con l'attivazione di uno schermo all’ingresso della Biblioteca comunale “E. Balducci”, visibile dall’esterno. Il monitor contiene dati multimediali visibili in tutte le postazioni presenti all’interno del circuito fiorentino. I pannelli presenti a Firenze sono 43 e consentiranno la pubblicazione di aspetti redazionali provenienti dal Chianti. “Si sta lavorando - aggiunge - sull’interconnessione della piattaforma eventi ai pannelli del digital signage per promuovere il Chianti in Città Metropolitana e portare Firenze nel Chianti”.

Anche i siti internet hanno un nuovo look. Si presentano rinnovati non soltanto nella veste grafica ma nell’integrazione dei servizi e nelle funzionalità rivolte al cittadino le reti civiche di Tavarnelle, San Casciano e Barberino in fase di ultimazione, essendo accessibili e adattabili ai vari dispositivi come tablet, desktop, mobile. Il restyling è stato realizzato da Linea Comune spa. La rete civica attuale fornisce contenuti in tempo reale al Contact Center.

Altra importante novità interessa la dotazione per i Comuni dell’Unione di una specifica App per dispositivi smartphone e tablet. “L’App – spiega il vicesindaco - consente di accedere alle informazioni dei siti web degli enti, con particolare riferimento a notizie ed eventi”. Di grande utilità per i cittadini sono le funzioni Push Notification e Le tue segnalazioni. La prima consente di inviare automaticamente agli utenti una notifica per ricordare un evento oppure in caso di avvisi importanti, la seconda offre la possibilità al cittadino di creare un filo diretto con l’amministrazione per informare su specifiche problematiche con la possibilità di allegare foto a corredo della segnalazione. Il servizio Segnalazioni è collegato alla rete della Protezione civile. L'App, realizzata da Linea Comune, è gratuita ed scaricabile per i sistemi operativi Android e Ios. Per Tavarnelle la disponibilità è già attiva nell'App store. A breve, lo sarà anche per San Casciano e Barberino. “Un ringraziamento all’assessore del Comune di Firenze Lorenzo Perra per il lavoro svolto - conclude – che ci consente di mettere in piedi un'unica rete, incentrata sulla multicanalità e finalizzata ad erogare i servizi, compresi quelli futuri destinati al sociale, all’educazione, oltre alla promozione culturale e turistica, una misura fondamentale che interconnette il territorio ai flussi dati della città metropolitana e predispone collegamenti con i sistemi regionali”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità