QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 16°31° 
Domani 17°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
mercoledì 18 luglio 2018

Attualità martedì 03 aprile 2018 ore 10:33

Visite mediche gratis per famiglie in difficoltà

Unione comunale e Misericordia siglano una convenzione per aiutare gli indigenti pagando i ticket di visite specialistiche e prestazioni diagnostiche



SAN CASCIANO VAL DI PESA — Curarsi è un diritto di tutti, e non solo delle famiglie benestanti. E' il principio da cui prende le mosse il complesso di azioni, gestite in rete dall'Unione comunale del Chianti fiorentino, in collaborazione con le realtà associative del territorio, nel campo dei servizi socio-sanitari. Il pagamento del ticket sulle prestazioni sanitarie e diagnostiche è la richiesta che ricorre maggiormente tra quelle che le famiglie più indigenti rivolgono agli assistenti sociali dell’Unione. 

L’Unione comunale del Chianti Fiorentino e l’Arciconfraternita della Misericordia di San Casciano sottoscriveranno perciò nei prossimi giorni una convenzione che permetterà ai cittadini in condizioni di fragilità sociale e difficoltà economica, individuati dai servizi sociali e residenti nel comune di San Casciano, di avvalersi gratuitamente delle prestazioni specialistiche e diagnostiche.

“La formula chiave che si rinnova, anno dopo anno,- dice l’assessore alle Politiche sociali Elisabetta Masti - nell’ambito della sinergia tra istituzioni e associazioni, è la collaborazione con interventi mirati e puntuali. L’obiettivo è quello di combattere la povertà e supportare le famiglie costrette a ridurre le cure perché in situazione di difficoltà economica; la convenzione punta al raggiungimento di una forma di autonomia da parte della famiglia bisognosa. Un cittadino che non può permettersi una visita ortopedica, necessaria a conoscere l’eziologia della malattia e intervenire sulla base di un’eventuale diagnosi precoce, un anziano disagiato che deve fare a meno di una cura riabilitativa sarà sempre dipendente da altre persone e richiederà ulteriori servizi che comportano costi e sforzi da parte dei familiari e dall’ente che lo sta seguendo e ne ha preso in carico le problematiche”.

Il numero degli interventi è elevato. Sono circa un’ottantina complessivamente le prestazioni gratuite relative a ecografia, radiologia, prelievi del sangue, prestazioni di oculistica, prestazioni di visita cardiologica + ECG. Altre prestazioni saranno possibili per ciascuna delle branche specialistiche: angiologia, visita cardiologica, visita chirurgica, dermatologia, gastroenterologia, ginecologia, visita in gravidanza, geriatria, campo visivo, visita nutrizionistica, ortopedia, podologia. La convenzione sarà siglata dall’Unione comunale del Chianti fiorentino e dalla Misericordia di San Casciano di cui governatore è Marco Poli.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Sport