QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi -2°9° 
Domani -6°7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
lunedì 10 dicembre 2018

Cultura lunedì 22 agosto 2016 ore 13:37

La Toscana alla scoperta degli etruschi

Oltre 40 le iniziative dedicate a questa misteriosa civiltà nelle province di Arezzo, Grosseto, Firenze, Livorno, Massa Carrara, Pisa, Siena e Prato



FIRENZE — La Toscana va alla scoperta degli etruschi con un fitto calendario di eventi, mostre e laboratori dedicati alla storia e alle nuove scoperte archeologiche sull'antico popolo.

Oltre 40 saranno le iniziative dislocate tra le province di Arezzo, Grosseto, Firenze, Livorno, Massa Carrara, Pisa, Siena e Prato che ruoteranno intorno alla Giornata degli etruschi istituita per il 27 agosto.

20 i Comuni toscani che hanno aderito all'iniziativa grazie anche a un bando istituito dalla Regione che con 40mila euro ha cofinanziato il grande numero di eventi in calendario fino al 4 settembre.

I Comuni che ospiteranno iniziative sul tema sono: Arezzo, Bibbiena, Cortona, Lucignano, Castiglione della Pescaia, Dicomano, Montaione, San Casciano in Val di Pesa, Fiesole, Piombino, Montignoso, Montescudaio, Montopoli in Val d'Arno, Volterra, Chianciano Terme, Chiusi, Murlo, Sinalunga, Trequanda e Prato.

Dalle tombe ritrovate, all'osservazione delle stelle, fino alle scritture passando per la lavorazione dei metalli e la pittura, le prossime due settimane saranno l'occasione per conoscere meglio l'origine etrusca del territorio toscano.

Tra gli eventi in programma il trekking urbano lungo i sentieri dell'archeologia, in programma ad Arezzo dal 28 al 3 settembre. A Castiglione della Pescaia invece, il museo archeologico Isidoro Falchi di Vetulonia propone, il 27 agosto, un laboratorio didattico per adulti e bambini sulle tecniche etrusche di lavorazione dei metalli. Al museo civico Archeologico di Fiesole è invece in programma la mostra dal Titolo Fiesole e gli Etruschi, che verrà inaugurata il 27 agosto alle 17. In esposizione alcuni reperti abitualmente conservati, per mancanza di spazi, nel deposito del museo.

Sempre il 27 agosto, a partire della 21,30, osservazione del cielo e delle costellazioni nell'area archeologica di San Martino a Poggio, nel Comune di Dicomano.

L'ombra degli etruschi. Simboli di un popolo fra pianura e collina, è invece il titolo della mostra che il 27 agosto aprirà i battenti al museo di palazzo Pretorio di Prato.

Per la prima volta saranno esposti al pubblico i ritrovamenti del sito etrusco di Poggio Colla, visitabili a palazzo Panciatichi di Firenze dal 27 agosto al 31 dicembre.

Servizio di Linda Giuliani


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità