QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 3° 
Domani -2°5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
lunedì 19 febbraio 2018

Cronaca domenica 28 gennaio 2018 ore 14:38

Rapinatori sparano a un'auto, a bordo due bimbe

In fuga dopo la rapina in un supermercato a Pieve a Nievole. Arrestati dalla polizia dopo l'inseguimento. Accusati anche di tentato omicidio



EMPOLI — Il padre delle due bimbe, si trovava nel parcheggio del supermercato e ha cercato di ostacolare la fuga dei malviventi, che erano a bordo di uno scooter.

Il colpo è avvenuto ieri sera intorno alle 19 in un supermercato a Pieve a Nievole.

I malviventi sono gli stessi che dal 14 al 25 gennaio avevano colpito in altri supermarket, a Firenze, Empoli e Montelupo Fiorentino.

Uscendo ieri sera dal supermercato i due rapinatori, italiani, hanno sparato all'auto dell'uomo. A bordo c'erano anche due bambine, che sono rimaste illese. Il padre è stato lievemente ferito da schegge di vetro.

I rapinatori sono stati inseguiti e arrestati poco dopo dalla polizia. Per loro oltre alla rapina pluriaggravata c'è l'accusa di tentato omicidio. I due malviventi sono A.C., 40 anni di Scandicci e V.C., 46 anni di Firenze, pregiudicati e originari della Puglia.

La pistola con cui sono stati esplosi i colpi risulta rubata a Strada in Chianti nel 1999.

I due malviventi hanno cercato di sparare anche alla polizia, senza riuscirvi. Gli agenti avevano inseguito i malviventi fin da Montelupo. 

A ricostruire i fatti sono stati i poliziotti del commissariato di Empoli che hanno operato coi colleghi di Montecatini Terme e la mobile di Firenze.

C'è stata anche la perquisizione delle abitazioni dei due malviventi.

La polizia seguiva le mosse dei due da diversi giorni. I poliziotti avevano individuato a Montelupo lo scooter su cui ieri uno dei malviventi è salito per raggiungere la Valdinievole, seguito a distanza dalla polizia.

La sindaca di Empoli Brenda Barnini ha ringraziato la polizia per la brillante operazione.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità