QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 18°35° 
Domani 17°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
martedì 21 agosto 2018

Attualità venerdì 02 febbraio 2018 ore 10:53

Seicentomila euro per via Naldini

Prosegue la riqualificazione del quartiere storico. Il sindaco: "L'obiettivo è rendere sicure e fruibili le strade e recuperare la storia"



TAVARNELLE — Il Comune è all'opera nella realizzazione di un progetto di riqualificazione del territorio attraverso interventi specifici nel capoluogo e nelle frazioni. “L’obiettivo – dice il sindaco David Baroncelli – è quello di rendere sicure e fruibili le viabilità comunali, valorizzare spazi pubblici, recuperare la storia e l’identità dei luoghi e della memoria tavarnellina”. 

Proseguono i lavori di riqualificazione del centro storico di Tavarnelle con il rifacimento di via Naldini.

In questa fase i lavori prevedono la realizzazione della nuova fognatura e il rifacimento completo dell’acquedotto sia del tubo di spinta che della tubazione di distribuzione in ghisa. “Si tratta di un cantiere di ampio respiro – aggiunge il sindaco - che interessa il progetto di restyling del quartiere, uno dei più importanti del patrimonio storico del capoluogo, al quale l’amministrazione comunale assegnerà un nuovo volto nel tratto compreso tra via Roma e l’asilo Corti. L’investimento stanziato dal Comune è pari a circa 600mila euro di cui circa 100mila euro sostenuti da Publiaqua per la realizzazione dei sottoservizi”.

La via, detta Su pe’ Fitti, che si inerpica fino al Borghetto costituisce un tassello centrale del patrimonio di accoglienza che caratterizza questo luogo, una strada centrale dove oggi, come nel passato, trovano spazio l'asilo Corti, la Rsa Torrigiani e gli ambulatori della Misericordia. Il recupero della qualità dell'immagine urbana e della personalità storica del luogo sarà riletta in chiave contemporanea per rispondere anche alle necessità delle fasce più deboli della popolazione. “Oltre all'illuminazione pubblica di foggia antica a led, tesa al risparmio energetico, – aggiunge il sindaco – l'opera interverrà sull'accessibilità di via Naldini con l'abbattimento delle barriere architettoniche realizzeremo camminamenti pedonali lungo la strada che sarà più agevolmente collegata al Borghetto, riqualificheremo l'antico pozzo di origine ottocentesca e la piazzetta antistante come area di sosta, corredandola di panchine, è in questo modo che rigenereremo la qualità urbana di un pezzo del nostro paese che per tanti anni ha rappresentato l'ossatura, il cuore e il luogo della memoria di Tavarnelle”.

Restando sul capitolo viabilità, è stata completata l’asfaltatura di uno degli interventi più rilevanti messi in campo dalla giunta Baroncelli. Si tratta della risistemazione di via Leonardo da Vinci, nell’area industriale di Sambuca Val di Pesa con la ripulitura dei fossi, dal sottopassaggio al Pontenuovo, e la realizzazione di un nuovo tratto di guard-rail di protezione, posto dal distributore all’inizio dello svincolo autostradale. “Dopo la nuova illuminazione a Led e la video sorveglianza - fa sapere il sindaco - abbiamo anche completato le asfaltature. A breve installeremo i guardrail nei punti critici e rifileremo i fossetti”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca