QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 13° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
martedì 28 gennaio 2020

Attualità venerdì 24 luglio 2015 ore 16:56

Tari invariata e nuove agevolazioni

Approvata la nuova politica fiscale del Comune di Castelnuovo Berardenga, detrazioni anche per chi usa i compost



CASTELNUOVO BERARDENGA — Tari invariata per il 2015, esenzione totale per i redditi fino a 13mila euro, possibilità di rateizzazione della tariffa in quattro rate e detrazioni per i cittadini che producono compost. Sono queste le novità principali approvate dalla giunta del Comune di Castelnuovo Berardenga per venire incontro a chi è in difficoltà e alle richieste sollevate dai cittadini nel corso delle assemblee pubbliche tenutesi sul bilancio.

“La solidità del nostro bilancio – hanno voluto spiegare il sindaco Fabrizio Nepi e l’assessore al bilancio, Letizia Pacenti – ci ha permesso anche quest’anno di mantenere inalterata la Tari e di introdurre novità importanti per venire incontro alle difficoltà economiche dei cittadini. In questo senso abbiamo confermato il sostegno a chi ha più bisogno, esentando dal pagamento della Tari le utenze domestiche con reddito Isee fino a 13mila euro. Quest’anno siamo però voluti andare oltre, accogliendo la richiesta dei cittadini di dilazionare il pagamento della Tari in 4 rate. La rata del 30 giugno 2015 potrà essere versata in un’unica soluzione oppure in due rate di pari importo: la prima entro il 30 giugno e la seconda entro il 30 settembre 2015. La rata del 31 dicembre potrà essere dilazionata in due rate da pagare entro la fine dell’anno ed entro il 31 gennaio 2016”.

In questa nuova politica fiscale c'è anche una sorta di premio che viene dato ai cittadini più virtuosi: “Abbiamo voluto poi premiare – hanno detto sindaco e assessore – i cittadini più virtuosi dal punto di vista della raccolta differenziata e quindi più green. In particolare abbiamo scelto di garantire agevolazioni a chi usa la compostiera per lo smaltimento della frazione organica domestica, premiando chi comunque compie uno sforzo maggiore per l’ambiente e la qualità della vita. La detrazione prevista dal Comune è del 30 per cento sulla parte variabile della tariffa ed è garantita a tutti coloro che entro il 31 dicembre presenteranno l’acquisto del compost”.



Tag

Regionali, Conte: «Salvini esce come il grande sconfitto»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità