QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 16°29° 
Domani 16°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
sabato 22 settembre 2018

Attualità martedì 22 novembre 2016 ore 10:45

Dalla campagna alla città un'auto da condividere

Il Comune lancia una nuova pratica a favore della mobilità sostenibile



SAN CASCIANO VAL DI PESA — Se potessi avere Mille lire al mese cantava Gilberto Mazzi e al suo tormentone degli anni '30 sognavamo una vita più facoltosa, mentre con Lucio Battisti negli anni '70 cedevamo al desiderio di vendere i nostri sogni “Per una lira”. Da ieri a San Casciano si viaggia a soli “tre euro al giorno”.

Non si tratta del ritornello di una canzone destinata al successo italiano ma di una realtà concreta su cui il Comune ha deciso di investire per proporla come modello di mobilità sostenibile. Condividere la stessa auto per effettuare spostamenti più o meno lunghi dalla campagna e dalle aree più decentrate verso la città.

“Una nuova opportunità - spiega l'assessore alla Mobilità Elisabetta Masti - che permette ai giovani studenti e ai pendolari di tutte le età di risparmiare tempo, soldi, ridurre il traffico e l’inquinamento, è un modo per socializzare e consolidare lo spirito di comunità, migliorando la qualità della vita. Un gesto comune, alternato, organizzato che nel comune chiantigiano è partito come azione spontanea e che noi sosteniamo con un complesso di interventi nell'ambito del progetto “Muoversi in Comune”, teso a favorire l'utilizzo di questa pratica innovativa”.

Viaggio di andata e ritorno per Firenze a pochi euro al giorno, con un risparmio del 50 per cento di tempo nella durata del tragitto. Dopo il bus navetta attivato dalla giunta Pescini per il trasporto dei cittadini dalle frazioni verso il capoluogo, l'iniziativa promossa dal Comune, cofinanziata dall’Autorità per la partecipazione della Regione Toscana, in collaborazione con SocioLab, continua a percorrere strade legate alla mobilità sostenibile e alternativa.

“Invitiamo i cittadini a mettersi in viaggio con il carpooling come già fanno alcuni studenti del nostro territorio – aggiunge l'assessore - due sole macchine per otto persone, due gruppi costituiti da quattro ventenni ciascuno, da un lato futuri ingegneri, dall'altro aspiranti medici, tutte le mattine partono da San Casciano per dirigersi verso i poli universitari di Careggi e Morgagni dell'ateneo fiorentino. “Perché prendere le acquate con il motorino? Il car pooling è comodo e funzionale, i vantaggi sono tanto davvero tanti, a partire da quello economico, se ognuno di noi usasse la propria macchina spenderebbe 20 euro in più al mese, per non parlare dei benefici ambientali e del risparmio di tempo”. Sono le parole degli studenti Duccio Becattini, Simone Magistri, Stefano Mori, Filippo Bartali e Marco Calamandrei cui si aggiungono i commenti di Marco Coli, Ilaria Sartini, Gioele Papi e Filippo Marchi.

Ma il carpooling è una soluzione che piace anche agli adulti. Da Mercatale sono in tre gli over 65 a recarsi al cinema o al teatro usando la stessa auto, come rivelano Anna Calosi, Lucia Russo e Massimo Cerretelli.

Per consentire l'incrocio tra domanda e offerta il Comune ha realizzato alcune bacheche che ha poi installato nelle frazioni, volte a raccogliere messaggi di offerta e richiesta di passaggi in auto. Sono stati individuati anche i rispettivi referenti a disposizione dei cittadini per domande, richieste di informazioni e chiarimenti. Le bacheche si trovano nella biblioteca comunale di San Casciano, a Mercatale all'esterno del Centro Lotti, a La Romola alla fermata della navetta, a Montefiridolfi presso il Circolo Acli. a Chiesanuova presso il Circolo, a San Pancrazio presso il Circolo Combattenti e a Cerbaia. Info: 055 8256224. Muoversi in Comune è anche su Fb.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità