QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 14° 
Domani 10°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
domenica 21 ottobre 2018

Attualità venerdì 12 gennaio 2018 ore 13:14

Comune ed esercenti insieme contro la ludopatia

Si è svolto un incontro di informazione e sensibilizzazione sui rischi legati al gioco d’azzardo. L'assessore Masti: "Facciamo rete per arginarlo"



SAN CASCIANO VAL DI PESA — Lavoro di squadra fra Comune ed esercenti per combattere la ludopatia. Insieme hanno organizzato un incontro di informazione e sensibilizzazione sui rischi legati al gioco d’azzardo che si è svolto nel palazzo municipale e ha coinvolto i commercianti locali.

"L’obiettivo è quello di fare rete con coloro - ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali Elisabetta Masti - che gestiscono attività dove il fenomeno si può manifestare come bar, punti Lottomatica e centri scommesse, credo sia utile e necessaria una campagna capillare di informazione e sensibilizzazione aperta alla comunità sugli aspetti clinici e i rischi causati dalla dipendenza da gioco d’azzardo”.

Nel corso dell’incontro è stato illustrato l’aspetto relativo agli interventi di assistenza e ai servizi di cura offerti dai Ser.D. della Azienda Usl Toscana centro area Sud est. Le problematiche legate al disturbo da gioco d'azzardo investono più sfere della vita della persona: provocano conseguenze legali, personali, familiari, economiche, lavorative e di salute. L’iniziativa ha previsto anche una parte interattiva, dedicata a domande e confronto riguardo al tema.

“Gli interventi di informazione, confronto, prevenzione, svolti in maniera congiunta – aggiunge l’assessore Masti - possono condurre alla condivisione di un linguaggio comune, permettono di informare la popolazione sui servizi e supportano gli operatori dedicati alla presa in carico delle problematiche legate al gioco d'azzardo patologico”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca