QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 18°26° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
venerdì 01 luglio 2016

Attualità mercoledì 02 marzo 2016 ore 12:04

Record di export per il vino Chianti

Segna un record storico nelle esportazioni del 2015 il vino italiano con particolare apprezzamento per il Chianti e il Brunello di Montalcino

ROMA — Vengono dal territorio toscano i vini più apprezzati al mondo.

Un giro d'affari che nel 2015 ha fatto segnare un incremento del 575% rispetto a 30 anni fa con un giro d'affari stimato attorno ai 5,4 miliardi.

A rivelare questi dati, oggi a Roma, la Coldiretti e la Fondazione Symbola presentando un dossier sulla produzione vitivinicola italiana negli ultimi trent'anni.

Da questo studio emerge che il Chianti e il Brunello di Montalcino sono di gran lunga i vini più conosciuti ed apprezzati soprattutto nel mercato americano che registra il volume d'affari più in espansione, superando l'Europa dove Regno Unito e Germania rimangono i maggiori acquirenti.

Dog/Doc o Igt rilevano un valore aggiunto in termini di qualità e prezzo all'estero e sono considerate i prodotti d'eccelenza per i quali vale la pena spendere. Si piazzano dunque nella fetta di mercato dei beni di lusso e non risentono della crisi economica.

Nuove espansioni anche nei mercati orientali come Cina e Giappone dove cresce la cultura del vino.

Il risultato di tutta l'analisi e' che nel mondo una bottiglia di vino esportata su cinque e' fatta in Italia, che si classifica come il maggior esportatore mondiale di vino. All'interno di questo panorama, il territorio del Chianti e molti produttori della provincia di Siena risultano i primi nell'export enologico.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Spettacoli

Spettacoli