QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 20°23° 
Domani 14°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
lunedì 24 settembre 2018

Attualità lunedì 08 gennaio 2018 ore 12:52

L'asilo nido di Tavarnuzze è tornato in funzione

Da oggi attività regolari e per i bambini e per tutto il personale dopo i lavori di ristrutturazione e di messa a norma dell'edificio



IMPRUNETA — L'asilo nido di Tavarnuzze, chiuso dal settembre 2'16, ha riaperto i battenti dopo un intervento di ristrutturazione costato al Comune 340mila euro. I lavori hanno compreso il rifacimento completo dell'impiantistica elettrica e degli impianti idrotermosanitari, il completamento della centrale termico, il ripristino dell'impianto di ricircolo dell'aria, la copertura con accorgimenti per il contenimento energetico, la nuova linea vita, la realizzazione delle vie di fuga e della climatizzazione estiva, interventi sulle strutture portanti, l'impianto di videsorvegliabza, la pulizia e risistemazione del giardino, compresa la potatura degli alberi.

L'asilo nido ospita 45 bambini dai 12 mesi in poi, organizzati in sezioni miste.

“Aspettavamo dal settembre 2016 questo grande momento e siamo riusciti a raggiungere l'obiettivo nonostante gli atti di vandalismo della scorsa estate - ha dichiarato il sindaco Alessio Calamandrei e le assessore alla pubblica istruzione e ai lavori pubblici Dana Bartolini e Lillian Kraft - L'intervento è stato corposo e rilevante: messa in sicurezza dell'edificio; contenimento dei consumi energetici; eliminazione pressoché integrale dei rischi per chi frequenta l'asilo; messa a norma della struttura, dove ha trovato posto anche il distaccamento della biblioteca comunale, 'Il Nido dei Libri'. Un risultato che ci consente di restituire ai bambini e alle loro famiglie un nido nuovo, efficiente e sicuro. Presto organizzeremo una festa per la riapertura, nel corso della quale l'asilo troverà anche il suo 'nome di battesimo'. Per ora consultazioni in corso!”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità