QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 23° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
mercoledì 20 settembre 2017

Attualità martedì 27 giugno 2017 ore 12:09

E' emergenza idrica, ecco l'ordinanza

Il sindaco Calamandrei ha firmato un provvedimento per limitare il consumo di acqua potabile agli usi alimentari e igienici

IMPRUNETA — "È un'autentica emergenza la crisi idrica che investe la Toscana in questi giorni e occorre limitare il consumo dell'acqua potabile ai soli scopi alimentari e igienici". A dirlo e a sancirlo sono la Regione, Publiacqua e l'Autorità idrica toscana. 

Per queste ragioni, il sindaco di Impruneta Alessio Calamandrei ha firmato l'ordinanza che vieta l'uso dell'acqua potabile per attività quali, ad esempio, il lavaggio dell'automobile, l'innaffiatura di parchi, orti e giardini, il riempimento di piscine. 

Pur non rientrando nelle disposizioni dell'ordinanza, si invitano i proprietari di pozzi privati a limitare l'uso delle loro fonti di approvvigionamento, poiché anche il loro consumo idrico contribuisce comunque all'abbassamento della falda acquifera. 

“Siamo in un'autentica emergenza – dice il primo cittadino – e tutti dobbiamo fare la nostra parte per proteggere la preziosa risorsa idrica e, quindi, noi stessi e le nostre attività. Se sprecare l'acqua è sempre e comunque una cattiva pratica assolutamente da evitare anche in condizioni normali, oggi, in situazione di siccità, diventa un comportamento severamente vietato”. 

Il mancato rispetto delle disposizioni dell'ordinanza, su cui vigilerà la polizia municipale, comporterà infatti delle sanzioni. 

“Usare l'acqua potabile solo per scopi domestici, alimentari e igienici, di questo si tratta – conclude il sindaco Calamandrei -, con la consapevolezza che, se dobbiamo fare qualche sacrificio, lo stiamo affrontando per noi tutti, per il territorio e la comunità, valori nei confronti dei quali la coscienza e il senso di responsabilità non sono mai troppi”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità