QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 14° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
giovedì 15 novembre 2018

Attualità martedì 11 novembre 2014 ore 15:53

Importanti investimenti per i cimiteri di campagna

​I Comuni di San Casciano, Tavernelle e Barberino investiranno in totale un milione di euro per i Camposanti, una risorsa da tutelare e valorizzare



CHIANTI — Partendo da San Casciano 200mila euro è l’importo varato dalla giunta per potenziare il numero dei loculi nel cimitero di San Casciano. Sempre nell’ottica di tutelare il pregio storico-architettonico dei camposanti, la giunta Pescini ha in serbo per il 2016 la ristrutturazione del porticato in stile neogotico del cimitero di San Casciano

Un cimitero di origini ottocentesche, uno dei più pregiati presenti in Toscana. Un’operazione di restyling e messa in sicurezza che al Comune farà spendere 200mila euro cui si aggiungono altri 200mila per la creazione di nuovi loculi nel cimitero della Romola e l’investimento pari a 86mila euro, con risorse già stanziate nel 2014, per la realizzazione di nuovi loculi al cimitero di Mercatale. 

“Questo ampio programma di interventi previsti per il prossimo anno - ha detto l'assessore ai lavori pubblici di San Casciano Roberto Ciappi – è in linea di continuità con la costante attività di manutenzione effettuata negli anni sui cimiteri minori; un'attenzione che ha potuto contare sulla collaborazione dei cittadini, le cui indicazioni sono state utili per orientare gli interventi e i piani di spesa”. 


Anche a Tavarnelle la giunta Baroncelli è al lavoro ormai da qualche mese sui cimiteri del territorio. “Stiamo lavorando per necessità e priorità – spiega Roberto Fontani, consigliere comunale con delega ai lavori pubblici di Tavarnelle – portando avanti, in collaborazione con Opere di Misericordia, un piano di interventi di manutenzione ordinaria su tutti i cimiteri di Tavarnelle. Nei primi mesi del 2015 effettueremo alcuni di interventi di carattere straordinario tra cui la sistemazione della facciata del cimitero di Sambuca e il rifacimento del muro della Romita; interverremo con piccoli interventi straordinari su tutti i cimiteri del territorio. Siamo inoltre impegnati nella progettazione dell'ampliamento del cimitero di Tavarnelle che prevede la costruzione di 120 nuovi forni e 30 nuovi ossarietti per una spesa complessiva pari a 250mila euro, inoltre stiamo progettando per il cimitero del Morrocco dei nuovi ossarietti e per quanto riguarda il cimitero di San Donato è previsto un intervento di risanamento delle cappelle e di ampliamento dei forni”. 

Anche il Comune di Barberino ha predisposto per il prossimo anno una serie di manutenzioni nei cimiteri del territorio.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca