QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 15°23° 
Domani 10°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
sabato 21 ottobre 2017

Attualità martedì 08 marzo 2016 ore 16:31

Housing sociale, progetto innovativo nel Chianti

Una risposta all'emergenza abitativa e un'opportunità per persone sole e famiglie in difficoltà. L'Unione comunale del Chianti realizza "Abitare solidale"

GREVE IN CHIANTI — I quattro comuni del Chianti (Barberino, Greve, San Casciano, Tavarnelle) compiono il loro primo concreto passo nel settore delle politiche sociali.

Come?

Unendo le forze, in collaborazione con Auser, hanno dato vita al primo progetto di co-housing. Se il diritto alla casa diventa un punto di arrivo sempre più lontano per tante famiglie che non possono permetterselo dall'altro lo si può cogliere come un'opportunità incentivando buone pratiche di cittadinanza attiva e welfare di comunità.

In pratica si può condividere la stessa abitazione, condividendone spese e con il valore aggiunto di veder abbattere quelle barriere sociali che vedono sempre più persone ritrovarsi da sole. 

L'assessore alle Politiche sociali dell'Unione comunale del Chianti fiorentino specifica che sarà fondamentale il ruolo di Auser che attiverà un call centerper consentire l'incontro tra domanda e offerta, monitorerà e seguirà i vari percorsi di coabitazione che potranno realizzarsi grazie alla collaborazione delle associazioni locali. 

Sarà adesso necessario chiarire i prossimi passaggi per affrontare meglio il come il co-housing andrà a delinearsi, a breve sono previsti incontri ed iniziative volti ad informare le realtà associative del territorio per un loro coinvolgimento diretto e operativo in stretta collaborazione con i servizi sociali e gli uffici Casa.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità