QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GREVE IN CHIANTI
Oggi 12°23° 
Domani 10°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News chianti, Cronaca, Sport, Notizie Locali chianti
venerdì 20 settembre 2019

Attualità mercoledì 21 agosto 2019 ore 12:19

Quattro case popolari si rifanno il look

110mila euro per ristrutturare appartamenti al momento vuoti. Casini: “Riqualificare patrimonio esistente, risposte concrete a famiglie bisognose”



BAGNO A RIPOLI — Case popolari, gli alloggi sfitti sono pronti a rifarsi il look. Per il Comune di Bagno a Ripoli sono in arrivo oltre 110mila euro per la ristrutturazione di quattro appartamenti al momento vuoti proprio perché bisognosi di interventi di manutenzione. Si tratta di risorse disponibili grazie al POR, il Piano operativo di reinvestimento (annualità 2017) che prevede di reimpiegare nella riqualificazione e ristrutturazione delle case popolari i denari provenienti dalle vendite e dai residui da canone della gestione del patrimonio Erp che a Bagno a Ripoli, così come in tutta l’area fiorentina, è competenza di Casa spa.

Gli uffici comunali hanno già individuato gli alloggi a cui destinare il "tesoretto": due sono in località Meoste, due nella frazione di Sorgane. Per ripristinarli, renderli nuovamente abitabili e per poterli quindi riassegnare agli aventi diritto, dovranno essere effettuati interventi di recupero come la riqualificazione degli impianti, la sostituzione della caldaia, il rifacimento completo del bagno e dell’angolo cottura, in alcuni casi la sistemazione degli infissi e dei portoncini di ingresso. Oltre ad alcuni interventi strutturali esterni per un alloggio.

"Si tratta di risorse importanti – spiega il sindaco Francesco Casini – in accordo con i nostri uffici del sociale e del patrimonio daremo priorità alle abitazioni che potranno essere ripristinate in maniera tempestiva, così da poter rispondere velocemente e in tempi brevi alle esigenze delle famiglie bisognose di un alloggio".



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità